mercoledì 30 marzo 2016

Libri: L'isola del tesoro, di Robert Louis Stevenon


Titolo: L'isola del tesoro
Titol originale: Treasure Island
Autore: Robert Louis Stevenson
Casa editrice: Feltrinelli
Anno di pubblicazione
Codice ISBN: 978 88 07 90139 3
Dove e quando: Inghilterra, 1750

L'Incipit
Essendo stato incaricato dal conte Trelawney, dal dottor Livesey e dal resto dela compagnia di mettere per iscritto tutti i particolari riguardanti la vicenda dell'Isola del Tesoro, dal principio alla fine, tacendo null'altro che la posizione dell'isola, e questo solo perché non è stato dissotterrato tutto il tesoro, prendo la penna nell'anno di grazia 17.. e torno al tempo in cui mio padre gestiva la locanda Ammiraglio Benbow, e il vecchio marinaio col viso bruciato dal sole e sfregiato da un taglio di sciabola prese alloggio sotto il nostro tetto.

Cosa ne penso
Un classico della mia infanzia, che però riletto da adulta non mi ha dato le stesse emozioni d un tempo. 

giovedì 24 marzo 2016

Libri: Le feste delle amiche speciali, di Laurie Notaro

Autore: Laurie Notaro
Titolo Le feste delle amiche speciali
Titolo originario: An Idiot Girl's Christmas
Casa editrice: Piemme
Anno di pubblicazione: 2005
Codice ISBN:978 88 566 1796 2

L'Incipit
Alla fine, quest'anno, ho dovuto accettare la realtà: a Natale non riceverò che schifezze. Immagino che la cosa non dovrebbe né infastidirmi né sorprendermi. Ricevo sempre schifezze a Natale. 

Cosa ne penso
Racconto semiserio sulla follia collettiva che contagia le persone sotto le feste. Si legge in un paio d'ore. Simpatico, ma nulla di più.

lunedì 21 marzo 2016

CineLibri: Nessuna verità, di David Ignatius


undefined
Titolo: Nessuna verità
Titolo originale: Body of lies
Autore: David Ignatius
Casa editrice: Newton Compton
Anno di pubblicazione: 2007
Codice ISBN: 978 88 541 1698 6
Dove e quando: anni 2000, Giordania
L'Incipit
Ci volle quasi un mese per trovare il cadavere ideale. Roger Ferris aveva stabilito dei parametri molto precisi: voleva un uomo sulla trentina, in buona salute, preferibilmente biondo ma in ogni caso immediatamente identificabile come caucasico. Non doveva presentare alcun segno evidente di malattia o di traumi fisici. E neanche ferite da arma da fuoco.

Cosa ne penso
All'inizio ho fatto un po di fatica a seguire la trama, ma piano piano mi sono lasciata coinvolgere nell'intricata vita dell'agente della Cia Roger Ferris, impegnato in una pericolosa operazione di spionaggio in Giordania. Oltre a scovare un pericoloso terrorista di Al Quaeda, Ferris porterà avanti un'intensa relazione con la bella operante umanitaria Alice Melville. Da questo romanzo è stato tratto l'omonimo film con Leonardo Di Caprio e Russel Crowe diretto da Ridley Scott.

Locandina italiana Nessuna verità
Nessuna verità (2008), di Ridley Scott. Con Leonardo DiCaprio, Russell Crowe, Mark Strong, Golshifteh Farahani, Oscar Isaac, Ali Suliman, Alon Abutbul, Vince Colosimo, Simon McBurney, Mehdi Nebbou, Michael Gaston, Kais Nashif, Jamil Khoury, Lubna Azabal, Ghali Benlafkih Titolo originale Body of Lies.

giovedì 17 marzo 2016

Serie tv


Serie del 2016 di genere fantascientifico ambientata a Los Angeles, Colony ha come protagonisti il bello di Lost Josh Holloway e la dottoressa di Prison Break Sarah Wayne Callies. La città degli angeli dopo un'invasione aliena è diventata una colonia circondata da un muro di 90 metri all'interno della quale i sopravvissuti cercano di mantenere una parvenza di normalità. I due protagonisti cercano disperatamente di ritrovare il figlio disperso, ma lo fanno in modo opposto: lui collaborando con il nemico, lei unendosi alla resistenza. Per ora, solo in streaming. Figo
the 100 - season 2 poster:
Seconda stagione di The 100 attualmente trasmessa in chiaro su Italia 1 il venerdì notte dopo The Flash e Arrow.

In genere le serie fantasy non  mi convincono mai del tutto, ma per questa ho fatto un'eccezione. Intanto The Shannara Chronicles (2016) è tratta dall'omonima saga di Terry Brooks (e il tuffo nostalgico nei mie anni verdi è garantito), poi nel cast c'è quel gran figo di Manu Bennet (già visto, e amato, in Spartacus e Arrow) nel ruolo del druido Alannon. Mi è piaciuta.
.
In onda su Rai4 il venerdì notte, Ray Donovan è una serie ambientata a Los Angeles con protagonista Liev Schreiber. Narra le vicende personali e professionali dei fratelli Donovan, con alle spalle un passato doloroso. Liev Schreiber è un "risolutore" per la gente ricca e famosa di La, ma parecchio incasinato nel privato. Di una fighezza imbarazzante! Nel cast anche John Voight nel ruolo del padre appena uscito di galera.

Altra serie fantascientifica vista in streaming, Second Chance (2016)  narra le vicende dell'ex poliziotto in pensione Jimmy Pritchard, interpretato da Robert Kazinsky, che viene riportato in vita, e ringiovanito, da una coppia di gemelli magnati dell'informatica. Per adesso mi ha incuriosita.


Infine, la più figa di tutte, The Expanse. Serie del 2016 tratta dai romanzi di fantascienza firmati da James S.A. Corey, è ambientata nello spazio. Siamo nel 23° secolo, Marte e la Terra sono in conflitto per le poche risorse rimaste, mentre le colonie chiamate Cintura sono sull'orlo di una rivolta. L'equipaggio di un'astronave risponde ad una richiesta di aiuto e si trova coinvolto in un complotto per far esplodere una guerra. Per veri amanti dello sci-fi.

martedì 1 marzo 2016

Cinema: The Revenant, di Alejandro González Iñárritu

Locandina italiana Revenant - Redivivo

Revenat. Redivivo (2016), di Alejandro González Iñárritu. Con Leonardo DiCaprio, Tom Hardy, Domhnall Gleeson, Will Poulter, Forrest Goodluck, Paul Anderson, Kristoffer Joner, Joshua Burge, Lukas Haas, Brendan Fletcher, Duane Howard, Arthur Redcloud, Melaw Nakehk'o, Brad Carter, Kory Grim, Robert Moloney, Christopher Rosamond, McCaleb Burnett, Grace Dove Titolo originale The Revenant.

Dopo svariati anni di carriera e numerose candidature, finalmente Di Caprio si porta  a casa l'agognata statuetta. Io non sono una sua fan, non sono una di quelle fanciulle che vide Titanic tipo tre volte e a volte ho creduto che il suo talento fosse un pelo sopravvalutato, ma in questo film di Inarritu (che dopo Birdman fa di nuovo centro) decisamente si è guadagnato il premio. Perché se sei disposto a mangiare la terra, un pesce vivo e le interiora sanguinolente di un bufalo, se sei disposto ad entrare nell'acqua gelida o nella carcassa di un appalloosa sventrato, allora sei davvero disposto a tutto in nome dell'arte. Il film è molto bello, per chi ama questo genere di pellicola in cui l'uomo è in lotta per la sopravvivenza contro una natura matrigna, se in più ci aggiungi uno smisurato desiderio di vendetta, allora gli ingredienti ci sono tutti. Le ore passano veloci. Da lasciare senza fiato alcune scene: su tutte quella con l'orso, inevitabilmente clou di tutto il film. Tom Hardy è un fantastico vilain: odioso, eppure affascinante nella sua profonda abiezione. Soldi spesi bene.

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.