giovedì 4 giugno 2015

Libri: L'educazione di una fata, di Didier Van Cauwelaert

Titolo: L'educazione di una fata
Titolo originale: L'éducation d'une fée
Autore: Didier Van Cauwelaert
Casa editrice: Tea
Anno di pubblicazione: 2000
Codice ISBN: 88 502 0343 8
Dove e quando: Francia, anni '2000

L'Incipit
Mi sono innamorato di due persone contemporaneamente, un venerdì mattina, in un pullman della Air France. Lei è bionda, in tailleur nero, i lineamenti tirati, gli occhi arrossati, l'aria ora concentrata ora assente, le dita contratte sulla maniglia sopra la testa. Lui è piccolino, ha grandi occhiali tondi con montatura gialla, capelli neri incollati a gel che si drizzano a ciuffi e un cacciabombardiere Mig 29 della Mestro nella mano destra.

Cosa ne penso
Il romanzo è breve ed agevole nella lettura, anche se ho trovato il titolo fuorviante: la fata è un'immigrata irachena che lavora in un supermercato, costretta a subire le molestie del suo datore di lavoro, che per caso incontra Nicolas, un inventore di giocattoli che è appena stato lasciato dalla moglie Ingrid. Ci sarà per tutti un lieto fine. Nel complesso, gradevole, ma nulla di straordinario.

Nessun commento:

Posta un commento

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.