martedì 7 aprile 2015

Riepilogo cinematografico

Un po' di film visti di recente, sia al cinema che in tv, di cui mi ero dimenticata di parlare. Niente di eccezionale a dire il vero.
Focus (2015) di Glenn Ficarra, John Requa. Con Will Smith, Margot Robbie, Rodrigo Santoro, Gerald McRaney, B.D. Wong. Titolo originale Focus.

Non mi è piaciuto per nulla. Banale nella trama e nel finale, ma Will Smith fa sempre la sua porca figura. Almeno ci si rifà gli occhi.

Insurgent (2015) di Robert Schwentke. Con Shailene Woodley, Theo James, Naomi Watts, Kate Winslet, Octavia Spencer,  Miles Teller, Suki Waterhouse, Jonny Weston, Daniel Dae Kim, Rosa Salazar, Keiynan Lonsdale, Emjay Anthony, Jai Courtney, Zoë Kravitz, Ansel Elgort, Maggie Q, Ray Stevenson Titolo originale The Divergent Series. Insurgent. 

Onestamente mi è piaciuto più del primo episodio. C'è stata più azione, più passione e le divine Kate Winslet e Naomi Watson danno quel tocco di autorevolezza ad un cast che altrimenti sarebbe inconsistente.
In cacciatore di giganti (2013) di Bryan Singer. Con Nicholas Hoult, Eleanor Tomlinson, Stanley Tucci, Ian McShane, Bill Nighy, Ewan McGregor, Warwick Davis, Ewen Bremner, Eddie Marsan, John Kassir, Ben Daniels, Lee Boardman, Duncan JC Mais, Russell Balogh, Caroline Hayes, David Frost, Simon Lowe, Danny Stewart, Charles Harris Titolo originale Jack the Giant Slayer.

Nicholas Hoult ormai sembra essersi arenato in queste pellicole pseudo-fantasy adatte alle teenagers e del bambino adorabile di About a boy o del ragazzaccio di Skin non c'è più traccia. Il film, nonostante la regia d'eccellenza, è senza gloria e senza infamia.
Drive (2011) di Nicolas Winding Refn. Con Ryan Gosling, Carey Mulligan, Bryan Cranston, Albert Brooks, Ron Perlman,  Christina Hendricks, James Biberi, Kaden Leos, Steve Knoll, Oscar Isaac, Jeff Wolfe, Tiara Parker, Chris Muto, Tina Huang, Joe Pingue, Christian Cage Titolo originale Drive.

Un film che se non ricordo male fu osannato dalla critica. A me invece è parsa una gran paraculata. Neanche Ryan Gosling, che di solito mi piace, è stato in grado di farmelo apprezzare. Dialoghi inconsistenti, trama quasi del tutto inesistente, personaggi piatti e demotivati. Un vero pippone.
La scomparsa di Alice Creed (2009) di J Blakeson. Con Gemma Arterton, Martin Compston, Eddie Marsan Titolo originale The Disappearance of Alice Creed. 

Non mi è dispiaciuto. 

2 commenti:

  1. Drive secondo me è una meraviglia, e Insurgent è peggiore di Divergent. Per il resto sono d'accordo con te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ovviamente il cinema è una questione soggettiva, non esiste ciò che è bello in senso assoluto, ma solo ciò che piace.

      Elimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.