martedì 3 marzo 2015

Libri: I Guardiani della notte, di Sergej Luk'janenko

Titolo originale: Nocnoj dozor
Autore: Sergej Luk'janenko
Casa editrice: Mondadori
Anno di pubblicazione: 1998
Codice ISBN: 88 04 54699 9
Dove e quando: Mosca, anni '90

L'Incipit
La scala mobile saliva lenta, a fatica. era proprio una vecchia stazione, niente di che. Il vento correva all'impazzata nel tubo di cemento e gli scompigliava i capelli, gli strappava il cappuccio, s'insinuava sotto la sciarpa, trascinandolo verso il basso. Il vento non voleva che Egor salisse.

Cosa ne penso
Ho cercato questo romanzo per così tanto tempo che avevo perso le speranze di trovare una copia cartacea e quando finalmente ne ho trovata una, alla fine dell'anno appena trascorso, non vedevo l'ora di iniziare la lettura. Se penso all'ansia e alle aspettative che ho avuto nei confronti di questa trilogia mi sento veramente un'idiota, anche perché sono già cascata in questo tipo di tranelli e dovrei essere avvezza alle delusioni. Comunque, alla fine l'unico aspetto vagamente interessante dell'opera è la sua ambientazione diversa dal solito (Mosca), per il resto si tratta del solito paranormal-fantasy dove bene e male si scontrano all'ultimo sangue. La cosa che mi ha infastidito non è la mancanza di originalità, ma il fatto che il romanzo non sia neanche scritto bene, anche se do il beneficio del dubbio all'autore a causa dell'inevitabile perdita di significato legata alla traduzione. La principale pecca di quest'opera è la divisione in tre parti che, pur avendo come comune denominatore gli stessi protagonisti, sembrano completamente scollegate tra loro e l'esasperante lentezza di certi passaggi. L'ho finito, ma che fatica!

Nessun commento:

Posta un commento

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.