giovedì 28 maggio 2015

Riepilogo cinematografico

Looper (2012) di Rian Johnson. Con Bruce Willis, Joseph Gordon-Levitt, Emily Blunt, Paul Dano, Noah Segan, Piper Perabo, Jeff Daniels, Summer Qing, Tracie Thoms, Frank Brennan, Garret Dillahunt, Nick Gomez [II], Marcus Hester, Jon Eyez, Kevin Stillwell, Thirl Haston, James Hébert, Kenneth Brown Jr, Cody Wood, Paul Dano, Pierce Gagnon.

Bel thriller fantascientifico con Bruce Willis e Joseph Gordon-Levitt, nel ruolo di due assassini spietati che viaggiano nel tempo, uno la versione dell'altro. La trama è ingarbugliata, ma interessante. Voto: 7
Marie Antoinette (2006) di Sofia Coppola. Con Kirsten Dunst, Jason Schwartzman, Rip Torn, Judy Davis, Asia Argento,  Marianne Faithfull, Danny Huston, Molly Shannon, Steve Coogan, Rose Byrne, Shirley Henderson, Mary Nighy, Sebastian Armesto, Jamie Dornan, Aurore Clément, Guillaume Gallienne, James Lance Bass, Al Weaver, Tom Hardy.

Capolavoro indiscusso di Sofia Coppola con Kirsten Dunst al suo meglio nei panni della viziatissima e annoiata Maria Antonietta. Il costumi e la colonna sonora sono pazzeschi e per me il film è un cult. Voto: 9
The Lincoln Lawyer (2011) di Brad Furman. Con Matthew McConaughey, Marisa Tomei, John Leguizamo, Ryan Phillippe, Michaela Conlin, William H. Macy, Shea Whigham, Katherine Moennig, Michael Peña, Margarita Levieva, Frances Fisher, Michael Paré, Natalina Maggio, Pell James, Laurence Mason, Trace Adkins, Eric Etebari, Mackenzie Aladjem, Greg Siff, Jose Acevedo, Ryan Van de Kamp Buchanan, David Castro, Randy Mulkey, Stephanie Mace, Sam Upton, Donnie Smith [II], Kenyon Glover, Javier Grajeda, Tilda Del Toro, Matt Cinquanta, Reggie Baker, Erin Carufel, Noah J. Smith

Tratto da un romanzo di Michael Connelly The Lincoln Lawyer è un bel legal thriller con un ottimo Matthew McConaughey nel ruolo di uno spregiudicato avvocato incaricato di difendere un giovane ricco accusato di stupro.
This Must Be the Place (2011) di Paolo Sorrentino. Con Sean Penn, Frances McDormand, Eve Hewson, Harry Dean Stanton, Joyce Van Patten, Judd Hirsch, Kerry Condon, David Byrne, Olwen Fouere, Shea Whigham, Liron Levo, Heinz Lieven, Simon Delaney, Seth Adkins, Sam Keeley.

Paolo Sorrentino vive un momento di grazia, è sicuramente amato ed osannato, ma io continuo a trovare i suoi film mortalmente noioso. This must be the place conferma l'impressione che già avevo avuto con La grande bellezza, e mi delude. Nonostante l'ottimo cast e una colonna sonora nostalgica degli anni '80. Voto: 6

2 commenti:

  1. This must be the place è probabilmente il film più noioso di Sorrentino. Looper è piuttosto divertente, mentre Maria Antonietta... non mi è piaciuto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a dire il vero a me non è piaciuto neanche La grande bellezza, ma oddio morissi fulminata all'istante per averlo pensato/detto/scritto...quando un regista è osannato non se può parlar male in alcun modo, soprattutto se ha vinto l'oscar...lui è bravo, ma i suoi film mi annoiano

      Elimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.