giovedì 20 settembre 2012

Lo sapevo...


...che sarebbe andata a finire così: mi è bastato chiedere l'amicizia ad una singola persona per ritrovarmi 17 richieste di amicizia inevase. Naturalmente con quasi tutte le 17 persone in questione al tempo del liceo ci sfanculavamo un giorno sì e l'altro pure, ma ora la cosa sembra non avere più importanza. Bah, sarà che siamo cresciuti eppure non fremo dalla voglia di riallacciare i rapporti. Di alcune proprio non mi ricordo, neanche spremendomi le meningi fortissimamente, di altre invece sono ragionevolmente convinta fossero ex professori, ma una in particolare per nulla al mondo la vorrei rincontrare nella mia vita. Confesso di aver dato una sbirciatina al suo profilo e nel giro di un nanosecondo il mio umore è passato da mediamente buono a notevolmente pessimo. Forse quella che non è cresciuta per nulla sono io visto che sono capace di provare rancore a distanza di tutti questi anni, ma trascende ogni mio controllo. No, decisamente facebook non è il social network che preferisco...

9 commenti:

  1. ed è proprio x questo che ho evitato subito di inserirmi.. togliti và!

    RispondiElimina
  2. Je n'y suis pas car j'aime choisir et rester fidèle à mes amis!

    RispondiElimina
  3. :D l'idea di FB all'inizio era gagliarda, poi mi ha stufato

    RispondiElimina
  4. Facebook è utile giusto per mantenere contatti e spammare info con chi vuoi - avendo tutti a disposizione al volo nel momento in cui ti serve comunicare loro qualcosa.
    Ma no, null'altro al di là di quello.
    Comunque anche io sono una che non dimentica il male. Ma non certo mi sento immatura per questo: piuttosto ritengo superficiale e vuoto chi dimentica...

    RispondiElimina
  5. A me piace facebook perché comunico con i miei amici con i messaggi privati (risparmiando quindi tantissimo sulla ricarica telefonica) ma sulla "bacheca" non scrivo mai niente di me, metto solo qualche bella canzone o un link divertente, nulla di più.
    Le persone ti aggiungono solo per sapere tutto di te e poi magari non ti salutano neanche se li incontri in giro!!

    CFF

    RispondiElimina
  6. ho un account FB ... ed ho un solo amico ... mi basta così ... lo uso come canale preferenziale verso una persona e basta

    RispondiElimina
  7. Io non mi sono mai lasciata tentare. Molti mi cercano e non mi trovano, che soddisfazione!

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Come ti capisco! Io l'amicizia con Facebook non l'ho proprio mai stretta... ne faccio uso assai limitato...

    RispondiElimina
  9. Io sono una persona completamente aperta e priva di senso della privacy. Non perché pubblico foto di me nuda o mentre vado in bagno, però sono una di quelle "Sono qui, con tizio, e facciaamo i cazzi nostri" tipo mangiare la pizza, vedere un film, passeggiata e simili...
    Mi sono fatta prendere pur avendo iniziato sul social network pensando che non volevo nessuno potesse sapere i cavoli miei.
    E' stato un processo graduale e, con le persone che ho lì, spesso mi capita di incontrarmi casualmente e dirci qualcosa a proposito di ciò che si è condiviso in bacheca.
    Mi capita perché lavoro in un contesto in cui lavorano tante altre persone e non ci si calcola abbastanza da frequentarsi anche fuori, ma ha un senso sapere cosine superficiali per intrattenere un rapporto sporadico e fluido nel luogo che ci accomuna.
    Ma penso che gestirei tutto diversamente se lavorassi all'interno di una cucina, ad esempio.
    Nessuna discriminazione, ma lì non si creerebbe un pseudo gruppo con il quale condividere cavolate superficiali da commentare nei momenti buca.
    Usare Fb così ha senso se si è a scuola e si aggiungono lì - e solo lì - le persone che non sono in classe tua ma che conosci di vista...
    Gli amici veri ce li hai nel cellulare, su FB hai una sorta di espansione della normale piazzetta in centro o della zona della macchinetta del caffè, dove tutti si va per un motivo personale e si può anche finire per conversare di cavolare con qualcuno che prima non si sapeva nemmeno esistesse...

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.