giovedì 23 agosto 2012

Where in the world: Inhotim, Brasile






Ultimamente non sento parlare d'altro che di Brasile: la mia amica che vuole andare a farsi le vacanze di Natale a Rio, il mio cuginastro che ci si vuole trasferire per lavorare in un ristorante di amici degli amici dei genitori ed oggi, nella puntata di Sì viaggiare, un bel servizio su questo spettacolare parco nella regione del Minas Gerais. Fondato nel 2004 dal collezionista d'arte Bernardo Paz, il parco Inhotim si trova vicino a Belo Horizonte e promette momenti di stupore.



A parte la bellezza della natura, questo parco ha la particolarità di essere uno dei principali centri di Arte contemporanea del paese: qui le opere si fondono alla perfezione con il verde della vegetazione e l'azzurro dell'acqua. Tra le esposizioni permanenti è possibile ammirare le opere di Chris Burden, Paul McCarthy, Adriana Varejão, di Jarbas Lopez, del nostro Giuseppe Perone, della giapponese Yayoi Kusama (un vero personaggio, ve ne parlerò) e tantissimi altri . 













Le opere raccolte nel parco, tra esterno e interno, sono all'incirca 450 e rappresentano di per sé una buona ragione per visitare Inhotim, senza naturalmente tralasciare la bellezza del giardino botanico. Questo luogo è proprio il genere di parco che piace a me, dove natura, architettura e arte si fondo in modo armonioso. Altro che Copacabana o Corcovado! Inutile dire che con la fantasia sono già lì, nella realtà è una voce in più alla mia lista di luoghi da visitare almeno una volta nella vita.

Nessun commento:

Posta un commento

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.