lunedì 20 agosto 2012

On holidays

Source

Sono andata a trovare mia nonna: ormai non ci sta più con la testa ed io ho capito che è troppo tardi. Avrei dovuto ascoltare i suoi racconti quando era ancora lucida, avrei dovuto prestare più attenzione invece di dirle con sufficienza che "quella storia me l'aveva già raccontata migliaia di volte", avrei dovuto prendere nota di ogni sua preziosa parola, segnare ogni nome, ogni data, trascrivere ogni più piccolo frammento di memoria. Purtroppo è impossibile riavvolgere il nastro e tornare indietro anche solo a cinque anni fa ed io per riallacciare le trame del mio passato potrò fare appello solo a me stessa, colmando i vuoti con la mia fiacca immaginazione.

Solo ora mi rendo conto del patrimonio che è andato perduto con la sua malattia: mai più storie della nostra famiglia che mi hanno sempre fatto pensare agli intrecci da soap opera di Beautiful, mai più racconti sulla guerra o sui gloriosi giorni della ripresa e del benessere. E' troppo tardi. E' un altro rimpianto che si va ad aggiungere alla già lunghissima lista di rimpianti che ho collezionato finora.

Nessun commento:

Posta un commento

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.