martedì 17 luglio 2012

Where in the world: The Devil's pool, Zimbabwe










La prima volta che ne ho sentito parlare è stato su Turista di Mestiere, ma di questa spettacolare "piscina naturale" ogni tanto ne parla qualche servizio in tv o qualche altra news sul web. Oggi per esempio c'era postato un video sul mio account email e così ho deciso di pubblicare alcune foto come promemoria personale, casomai un giorno dovessi capitare dalle parti delle cascate Vittoria, al confine tra lo Zimbabwe e lo Zambia (l'importante è crederci, crederci sempre!).

A vederlo così sembra un posto meraviglioso, da cardiopalma nel vero e proprio senso della parola: riesco solo vagamente ad immaginare l'emozione fortissima di guardare di sotto e onestamente non so se avrei le palle di tuffarmici, probabilmente mi ci immergerei lentamente, facendo attenzione a non farmi portar via dalle correnti, o forse no, mi ci butterei a bomba come si fa da noi in Sardegna per fare gli sboroni. Non lo so, comunque a giudicare da come se ne stanno beati e sorridenti quei fortunati temerari  la cosa merita di essere fatta almeno una volta nella vita. Vi lascio con due video, giusto per rendere meglio l'idea


12 commenti:

  1. Un luogo fantastico! Ma come fanno a non cadere giù dalle cascate quei tipi??
    C'è qualcosa di insolito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è un punto sicuro, e poi ci si deve andare con la guida che ti dice esattamente dove ti devi mettere. pericoloso sì, ma con un minimo di tutela sennò sai quanti erano finiti di sotto? Poi ci si può andare solo pochi mesi l'anno quando la portata delle acque non è eccessiva. Io comunque lo farei, deve essere una figata pazzesca!

      Elimina
  2. Ho già le vertigini al pensiero, e poi già mi vedo che la corrente, tra mille persone che ci sono, porta giù proprio me!!!
    Meglio gustarsi le foto;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io per ora mi accontento delle foto perché non mi posso permettere un viaggio di quel genere, però mi piacerebbe davvero andarci!

      Elimina
  3. Soffro di vertigini. Però dopo aver visto questo chi ce la fa ad andare a lavorare?

    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. al contrario, io oggi sono andata al lavoro tutta contenta dopo aver visto le immagini di questo posto! Un neurone lavorava, l'altro invece pensava a questa meraviglia!

      Elimina
  4. mamma mia che meraviglia!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bello vero? pensare che esistono posti del genere mi rimette in pace con l'universo!

      Elimina
  5. Che meraviglia. La domanda però nasce spontanea, quei tizi cadonooo? E dove arrivano? Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in teoria, no...c'è un punto di queste piscine in cui è possibile affacciarsi per guardare sotto in tutta sicurezza e poi comunque vi si può accedere solo accompagnati da guide esperte

      Elimina
  6. Sembra un posto davvero favoloso!! :) Sarebbe bello riuscire ad andarci, anche se trovare il coraggio di tuffarsi credo che sia tutt'altro che semplice!! :D
    Un abbraccio..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, per quello ci sono le guide locali, sono loro a dire ai turisti esattamente come fare, altrimenti potrebbe rivelarsi molto pericoloso

      Elimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.