giovedì 19 gennaio 2012

L'artista di oggi: Mary Ellen Croteau







L'artista che vi propongo oggi è una signora un po' particolare. Mary Ellen Croteau (Chicago, 1950), oltre ad avere la mia massima stima per questo notevole autoritratto fatto con i tappi di bottiglia, è anche molto eclettica ed anticonformista; la sua arte spazia attraverso generi diversi, dalla pittura ad olio tradizionale alla fotografia, ed intende esprimere il suo dissenso verso ogni tipo di status quo con ironia e umorismo. Molto interessante è anche la serie di opere intitolate War Games  in cui sbeffeggia la più grande potenza militare...






ed in generale tutti i suoi lavori sembrano voler mettere in discussione i capisaldi della cultura occidentale.

Mi diverte molto questa sua installazione intitolata Homo Erectus

“Why can’t you just make pretty pictures?” Yes, I have been asked this.

Indeed. Why can’t I just make pretty pictures?

I can’t because I think. I can’t because I read. Because I live in this world. And I can’t because I identify with those people who are having their lives destroyed so that Americans can keep driving SUVs fueled with cheap gas. I identify with those women who are being murdered by husbands, lovers and other strangers. I identify with the great mass of people in the world who are held hostage by the greed and power and war-mongering of the few.

Perché non si limita a creare opere d'arte carine? Sì, mi è stata fatta questa domanda.
Perché non posso semplicemente fare opere d'arte carine?

Non posso perché penso. Non posso perché leggo. Perché vivo in questo mondo. E non posso perché mi identifico con quelle persone la cui vita viene distrutta affinché gli Americani possano continuare a guidare i loro Suv con benzina a basso costo. Mi identifico con quelle donne che vengono assassinate dai mariti, dagli amanti  o da altri sconosciuti. Mi identifico con le grandi masse di persone nel mondo che sono tenute in ostaggio dall'avidità, dal potere e dalla brama di guerra di pochi.

Per saperne di più il suo sito QUI

2 commenti:

  1. Un salutare soffio di arte ad impronta civile!

    RispondiElimina
  2. @adriano ehm, un po' particolare in effetti...però condivido il suo pensiero...

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.