domenica 11 dicembre 2011

Parlamentari dopo i tagli ai loro stipendi

La Mussolini ha detto che i tagli agli stipendi dei parlamentari sono "un'istigazione al suicidio". 
E allora noi cosa dovremmo fare?
Sono basita.

13 commenti:

  1. dovremmo far loro sapere che aspettiamo chi di loro farà per primo la mossa.

    RispondiElimina
  2. oh bhe.. se la Mussolini si levasse di mezzo io di certo non mi strapperei i capelli per la disperazione u_____u

    RispondiElimina
  3. ciao hobina, bentrovata e grazie per il sostegno al mio blog!
    lo contraccambio con gioia e verrò a leggerti spesso.
    -m

    ah scusa, il tuo post: vedo che purtroppo quei tizi indossano un paracadute ;)

    RispondiElimina
  4. Basita è un aggettivo troppo delicato. Baci

    RispondiElimina
  5. e facciamoli suicidare....dai!

    RispondiElimina
  6. Non si trovano più aggettivi per esprimere biasimo!

    RispondiElimina
  7. in effetti la sola riduzione non basta.
    Si dovrà insegnare loro a vivere come i comuni mortali al resto ci penserà madre natura...
    giordan

    RispondiElimina
  8. bisogna capirla, poverina, si rischia di portarla alla disperazione, mica come noi che siamo temprati ad ogni avversità.

    RispondiElimina
  9. beh, un altro sistema per ridurre i parlamentari... e non dover pagare le loro dorate pensioni.

    RispondiElimina
  10. Oh! poveracci.....
    Ma questi sono tutti fusi!

    RispondiElimina
  11. invece noi quando ci hanno comunicato i sacrifici da affrontare (senza avere la possibilità di accettare o meno) siamo andati a brindare! Quante altre sciocchezze dovremo sentire da questi privilegiati, mentre ci priviamo di tutto?

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.