domenica 13 novembre 2011

Dio salvi l'Italia


Io davvero non capisco cosa ci sia di esaltante nelle dimissioni di Berlusconi, non capisco chi è andato sotto al Quirinale a fare trenini con le bottiglie di spumante come se fosse l'ultimo dell'anno, non capisco i coretti, il lancio delle monetine, non capisco Bersani che fa un discorso fuori dalla sede del Pd come se fosse merito suo se il nano s'è levato dai coglioni, non mi capacito di una tale devastante manifestazione di idiozia. Cosa cazzo c'è da festeggiare? 

Possibile che nessuno capisca che questa è una vittoria di Pirro? Possibile esultare per il fatto che per liberarci di lui siamo dovuti scendere giù giù fino in fondo al baratro? Possibile che nessuno si renda conto che le dimissioni sono arrivate solo perché Mediaset sta colando a picco in borsa? Possibile che nessuno capisca che questo governo tecnico è una buffonata? Possibile che nessuno si renda conto di cosa ci aspetta? Non per rompere le uova nel paniere, ma io proprio non riesco a festeggiare (e dire che il nano l'ho odiato parecchio fin dal lontano 1994!)

Io penso al futuro e già faccio ambarabaciccicoccò. Ora come ora concepisco solo due possibili leader, Di Pietro e Vendola, per ragioni diversissime; in comune hanno solo una certa coerenza di idee. Tutti gli altri per quanto mi riguarda possono andare a spararsi con le loro alleanze e rimpasti vari che tanto sperano solo di tenere il culo sulla poltrona. Non credo nell'avvento del messia e dubito che nei mesi a venire spunterà fuori l'uomo nuovo che ci salverà tutti. Che poi, diciamocelo, ma l'uomo nuovo non era Berlusconi? Dio ci salvi

9 commenti:

  1. Io voglio che vinca, faccio voti e faccio fioretti alla Madonna perché lui vinca, in modo che gli italiani vedano chi è questo signore. Berlusconi è una malattia che si cura soltanto con il vaccino, con una bella iniezione di Berlusconi a Palazzo Chigi, Berlusconi anche al Quirinale, Berlusconi dove vuole, Berlusconi al Vaticano. Soltanto dopo saremo immuni. L'immunità che si ottiene col vaccino.


    E' una citazione di Indro Montanelli detta anni fa. Fa quasi paura nel vedere quanto è vera. Ma forse non aveva considerato che molte persone lo avrebbero idolatrato comunque.
    Adesso sono davvero felice che Berlusconi non ci sia più, ma, come ho scritto nel mio blog, la lotta non è finita. Non bisogna permettere a qualcun altro di condurre l'Italia allo sfacelo. Ancora più terribile di Berlusconi è il berlusconismo.

    RispondiElimina
  2. sono rasserenata che non ci sia più lui perchè non avevamo più credibilità in Europa e nel mondo, a questo punto chiunque al suo posto non è esatto, Monti può farci risanare economicamente e finanziariamente ma servono volti nuovi, il signor Bersani, che è sicuramente una brava persona, parla tanto, da sempre, ma non ricordo un'idea, una prospettiva,un piano che fosse diverso dal concetto "Berlusconi si deve dimettere". Non abbiamo bisogno di persone prossime alla pensione e distruttive, ma di giovani svegli, e propositivi, quelli che ci sono ora dovrebbero andare a casa tutti in blocco! e mai più in Parlamento persone che sono inquisite

    RispondiElimina
  3. @alma peggio del berlusconismo è l'antiberlusconismo. Bisogna resettare e guardare al futuro, servono idee nuove e io continuo a non sentirne
    @queen come hai ragione, a me bersani fa scendere il latte alle ginocchia...giovani svegli? io purtroppo non ne vedo, ci sarebbe renzi (che vedo spesso in giro) valido sindaco della mia città (seppur non vada a genio a tutti), ma più che rottamatore è un riciclatore di idee vecchie, non mi pare ci sia da stare allegri, poi certo son contenta anch'io che B. si sia dimesso, ma non doveva succedere così

    RispondiElimina
  4. Sono contento delle sue dimissioni; ma ho paura di questo esecutivo tecnico.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  5. @cavaliere pure io ho paura che ci spremeranno come limoni

    RispondiElimina
  6. io sono convinta che sarà un buco nell'acqua, tra qualche mese, ci sono le elezioni, e indovinate chi si presenterà? Berlusconi, secondo voi chi le vince? Invece con le votazioni anticipate sarebbe stato meglio, sarebbe stato il popolo a dimetterlo e non l'unione europea.

    RispondiElimina
  7. @arwenlynch non credo che berlusconi e i suoi possano vincere di nuovo, hanno fatto troppi danni, ormai la gente si è svegliata..il vero pericolo secondo me è l'emergere di qualche forza "nuova"

    RispondiElimina
  8. Passeremo dal tempo delle Escort a quello della Clausura... l'Italia è proprio un paese che dovrebbe lavorare di piu' sull'EQUILIBRIO. Di tutto in generale... Riguardo ai festini sotto il Quirinale, ci siam fatti vedere come sempre il paese degli "spaghetti e mandolino"..pietosi..:(

    RispondiElimina
  9. Dio salvi l'italia con bersani con il bicchiere in mano...mi verrebbe da aggiungere...Dio salvi l'italia da questi imbriagoni !! ahahahaha :)

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.