venerdì 4 novembre 2011

4 novembre 1966

E mentre la Liguria affonda nell'acqua e nel fango qui si è celebrato il 45° anniversario dell'alluvione di Firenze. All'epoca morirono 35 persone, oggi a Genova altre 6, quante altre ancora prima d'imparare la lezione?

6 commenti:

  1. Siamo da sempre un popolo dalla pessima memoria. O per dirla amaramente con Faber, "Lo sa che io ho perduto due figli"
    "Signora lei è una donna piuttosto distratta."

    RispondiElimina
  2. Non sono sdegnato, sono incazzato.

    RispondiElimina
  3. Troppi colpevoli ritardi nel mettere mano al riassetto idro-geologico della nazione!

    RispondiElimina
  4. Quando ci sono i soldi di mezzo ci si rifiuta di imparare dal passato e da coloro più competenti di noi in materia.

    E.

    RispondiElimina
  5. Io abito vicino a Imperia e ti posso dire che qua per giorni continuavano a dire che c'era l'allerta meteo e per precauzione hanno anche chiuso le scuole e università per 2 giorni. Per fortuna qua non è successo niente, o almeno per ora, dicono che stanotte arriverà una bella tempesta. Stesso allarme lo hanno dato al levante. Mi hanno detto che a Genova invece nessuno ha detto niente e le scuole erano tutte aperte... Adesso tutti accusano il sindaco perché non ha dato nessun tipo di allarme e hanno ragione... Se dava l'allarme non ci sarebbero state vittime. Adesso stanotte aspettiamo noi l'alluvione, non puliscono il torrente da anni quindi verrà fuori di tutto...

    CFF

    RispondiElimina
  6. @cercatorediperle il punto è questo: la storia ci dovrebbe insegnare a non commettere più gli stessi errori, eppure la lezione non viene mai imparata da chi ha i mezzi per farlo
    @principe pure io, assai...
    @adriano magari fossero solo ritardi, è che qui proprio se ne fregano...
    @emanuele purtroppo vince sempre la logica del profitto
    @cherry almeno le autorità ad imperia hanno avuto buon senso, che senso aveva tenere le scuole aperte a genova con quello che stava per venir giù? quelle morti si potevano evitare

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.