lunedì 10 ottobre 2011

Che s'ha da fa pe' campà: Rihanna, Isabella Ferrari e Charlize Theron

Piatto ricco mi ci ficco: in questa puntata di Che s'ha da fa pe' campà ce n'è per tutti i gusti, giusto per restare in tema di gnocca. La prima segnalazione riguarda Isabella Ferrari diretta da Paolo Sorrentino nello spot per i 10 anni della Yamamay. Il viso è  un pò  siliconato, ma lei ha sempre un fisico pazzesco (avercelo!) e poi la voce della Ruggero fa tanto. Sull'oggetto reggiseno pubblicizzato non mi pronuncio, perché non ho mai usato quella marca quindi non saprei dire se vince o meno la forza di gravità.



La seconda celebrity è la solita Charlize Theron nello spot Dior J'Adore, che attraversa trafelata le sale del castello di Versailles per raggiungere in tempo una sfilata. Il regista è un pezzo da 90, Jean-Jacques Annaud, la canzone è dei Gossip (Heavy cross). La Theron mi è sempre più antipatica, ma ciò non toglie nulla alla sua glaciale bellezza. La fragranza francamente non ce l'ho presente, quindi se qualcuna lo usa mi faccia sapere. 



Infine, abbiamo una new entry nel mondo dell'advertising: Rihanna nello spot dei jeans Armani. Almeno questa ragazza imparerà qualcosa in fatto di stile ed eleganza, visto che finora i suoi outfits hanno lasciato molto a desiderare. A parte questo, su di lei nulla da dire: è bella, giovane e canta bene. La canzone dello spot è sua (Skin)

3 commenti:

  1. A me piacerebbe sapere se questi spot raggiungono effettivamente gli obiettivi prefissati, ossia se grazie a loro riescono a vendere più reggiseni.
    No, perché se fossi una donna onestamente non mi incentiverebbero di certo, idem per le pubblicità degli assorbenti e per l'igiene intima femminile (ma perché noi maschietti lì non ci laviamo?) sono proprio assurdi.

    RispondiElimina
  2. @principe in effetti vedere la ferrari in questo spot non mi ha convinto a comprarmi il reggiseno, come non mi convince la theron a mollare il mio chanel usato a gocce per il j'adore (che a dire il vero non conosco), ma mi piace vedere come gli spot siano sempre più spesso girati da grandi registi con celebrities più o meno famose e spesso, non sempre, molto belli...Ps non sei il primo maschio che conosco che solleva il problema del detergente intimo, in effetti manca proprio il prodotto pensato per l'uomo,che continua (nella migliore delle ipotesi) a rubare quello della compagna, ma prima o poi arriverà sul mercato anche quello, come è successo per le creme antirughe...azz. discorso sui massimi sistemi!

    RispondiElimina
  3. La Ferrari è fuori tempo massimo, ha pure la pancetta mal camuffata!

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.