domenica 25 settembre 2011

Sei tu sei racchia e fai schifo te ne devi stare a casa...


Dopo cena guardavo la trasmissione In onda condotta da Luca Telese e Nicola Porro (che fine ha fatto Luisella Costamagna?), principalmente perché sapevo esserci ospite Lorella Zanardo e ho sentito uno stralcio d'intervista a questa zoccola che si chiama Terry De Nicolò.

Giuro che non ero aggiornata sulle ultime vicende di  Hardcore, ma questa con le sue parole mi ha illuminata d'immenso. Che dire, la ragazza è una vera filosofa, una che probabilmente ha letto Darwin. Tra le perle di saggezza frasi del tipo sei tu sei racchia e fai schifo te ne devi stare a casa, la bellezza è un valore che non tutti hanno e che viene pagato come la bravura di un medico, se un imprenditore non usa la donna tangente userà le mazzette, quando sei onesto non fai un grande business rimani nel piccolo,  più in alto vuoi andare e più devi passare sui cadaveri, ma il suo meglio lo dà quando dice se chiedi a una donna per strada se vuole andare da Silvio ci va a piedi, correndo anche. 


Ho visto che sul web tutti hanno parlato di "intervista shock", come se la De Nicolò avesse detto chissà quale novità, mentre mi sembra che la signorina non abbia fatto altro che raccontarci nuda e cruda la realtà di questo paese. Ha detto tutte cose risapute, che tra un pò le raccontano anche i bimbi dell'asilo. Perché la sua è una scuola di pensiero e da noi va per la maggiore da troppi anni a questa parte: se sei brutta non lavori, se sei onesto non guadagni, se vuoi arrivare in alto non devi avere scrupoli, se ti metti la pezza da 100 euro non arrivi da nessuna parte, se non ti vendi il culo guadagnerai solo 2000 euro al mese per tutta la vita (ma magari averceli 2000 euro tutti i mesi! si vede che lei fa la mignotta e non sa quanto guadagna l'italiota medio) e via discorrendo.

In pratica io e voi (ne sono certa) non abbiamo capito un cazzo della vita. Ma perché non ce la facciamo a ripristinare la normalità in questo paese? Sdegno, che ve lo dico a fare?

12 commenti:

  1. sono rimasta sconcertata
    non tanto per ciò che dice, lapalissiano e risaputo dalla notte dei tempi, il modo in cui lo dice, come depositaria della verità, con la presunzione di essere intelligente e bellissima mentre a me sembra fisicamente normale, e dai ragionamenti cerebrolesa. Povera Italia

    RispondiElimina
  2. sì, ma, però .... Berlusconi sarà pure fortunato ... ma... io sono molto più ricco di lui, mi tengo la mia vecchia moglie.
    ciao

    RispondiElimina
  3. Ma pensa te..io già sono incazzata, quando sento questi discorsi divento hulk!!!
    Una laurea tosta sul curriculum e 500 euro di stage ..questo è quello che guadagna una persona onesta in Italia!

    RispondiElimina
  4. Quella tizia mi ha fatto pena. In ogni caso se chiedessero a me se vorrei andare con Silvio risponderei "manco morta". Ma chi vorrebbe stare con un vecchio decrepito, cadente, sdentato e con i capelli finti? Se si toglie trucco e parrucco è orrendo.

    Un abbraccio e buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
  5. Perchè non ce la facciamo a riportare questo paese alla normalita?
    Il concetto di riportare implica che una volta la normalità c'era,da qualche parte.
    Se qualcuno di voi mi dice quando e dove,ne sarei lieto.
    Non volermene,ma proprio facendo pubblicità a quel buco con una donna intorno che si legittima (non noi ma chi la manda in onda)la merda che ha tra le orecchie.
    Scusa per il tono e le parole.
    Alex

    RispondiElimina
  6. Davvero, andiamo sempre peggio...

    RispondiElimina
  7. quando vado dicendo che per superare il berlusconimso ci vorranno venti anni intendo proprio questo; bisognerà costruire una nuova morale, una nuova etica...

    RispondiElimina
  8. @queen in effetti è piuttosto banale come tipo, però l'importante è essere convinte
    @francesco hai tutta la mia stima e complimenti a tua moglie che ha scelto un uomo perbene
    @artemisia se ti pagano lo stage 500 euro può ritenerti già abbastanza fortunata, c'è chi lo fa gratis!
    @kylie io invece piuttosto mi faccio suora!
    @alex non ti preoccupare per il tono, più che leggitimo tra l'altro, la cosa che mi ha sconvolto di questa intervista è che ormai siamo assuefatti a parole del genere, non ci meravigliamo più di niente: ecco io vorrei che tornasse ad esserci un limite invalicabile della decenza oltre al quale nessun uomo, pubblico o privato cittadino, dovrebbe andare. Forse prima c'era più ipocrisia, ma è sbagliato desiderare che l'italia prima o poi assomigli un pò più alla germania? (giusto per fare un ex)
    @adriana occhio, che al peggio non c'è mai fine...
    @ubi una tra le tante e neanche la più gnocca
    @cirano sei un ottimista, secondo me ci vogliono almeno 40 anni

    RispondiElimina
  9. Continuo a pensare che la maggioranza degli italiani per queste cose sia profondamente indignata. Sarà poco, ma mi sento in buona compagnia.

    RispondiElimina
  10. @adriano sì, credo anch'io, tutti indignati allora perché Berlusconi è ancora capo del governo? dopo tutto lo schifo che ha riversato sull'italia è ancora lì, tutti lo schifano, ma lui è sempre lì...

    RispondiElimina
  11. On aime l' Italie avec ses défauts et ses qualités, qu' avons-nous à dire nous autres, les fuori campi ?
    Courage fuyons ?

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.