venerdì 8 luglio 2011

Acquisti compulsivi


Qualcuno mi fermi: ne va della mia sopravvivenza domestica! Questa settimana ne ho portati a casa quattro. Non parlo di animali randagi (sebbene sarei tentata di fare lo stesso anche con quelli), ma di libri. Proprio non ho resistito, perché erano negletti nello scaffale della Edison dedicato alla fantascienza e stavano lì a prendere polvere, ignorati da tutti, e poi ancora perché erano i primi numeri della collezione Urania che ora non si trovano più e soprattutto perché erano in offerta.

Lo so, non ho scusanti, ma è più forte di me e sono pure recidiva visto che non mi sono trattenuta nemmeno in edicola dove ho comprato anche Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa nella nuova edizione de Il Sole 24 ore (I capolavori del Premio Strega) anche se ce l'avevo già e due racconti di Amélie Nothomb (Racconti d'Autore, sempre per Il Sole 24 ore) che j'adore.

La buona notizia che compensa la spesa extra appena fatta è che ho ricevuto in regalo un libro della Giunti Y (Il club dei suicidi) e scaricato gratuitamente un ebook dello scrittore Alessandro Girola scoperto grazie al blog di Ferruccio Gianola

Quindi quattro+due+uno se la matematica non è un'opinione fa 7 nuovi volumi (l'ebook non conta, almeno fin quando non lo stampo) cui devo trovare uno spazio. Sto seriamente iniziando a pensare che tra un pò sarò costretta a metterli in frigo come mi ha suggerito qualcuno (e a quanto pare c'è chi lo fa davvero). 

Comunque, per chi fosse interessato, sono questi:


Guida galattica per gli autostoppisti di Douglas Adams (che avevo già in ebook, ma in inglese quindi dovevo prenderlo per forza)


Slan di Alfred E. van Vogt


Mirrorshades a cura di Bruce Sterling, con dei racconti di Gibson  e dello stesso Sterling


La casa dalle finestre nere di Clifford D. Simak


Il gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa (Premio Strega, 1959)


L'entrata di Cristo a Bruxelles e Senza nome di Amélie Nothomb


Il club dei suicidi di Albert Borris

 

Prometeo e la guerra. 1936 di Alessandro Girona (scaricabile gratuitamente QUI)

11 commenti:

  1. bhè l'estate è lunga......e poi meglio comprare i libri che altro....

    RispondiElimina
  2. Aspetto la recensione della "guida galattica degli autostoppisti" che è in wishlist da mesi...

    p.s. la foto è favolosa :-D

    RispondiElimina
  3. @cirano hai ragione, ma io ho seri problemi di spazio, non dovrei comprarne più...
    @ivanalessia spero di non farti aspettare troppo, la mia lista d'attesa è lunghissima!

    RispondiElimina
  4. Ciao Hobi, nella libreria tieni cibo?
    Scherzi a parte sono passata a salutarti, ho fatto una piccola astensione al silenzio, avevo una cosa da dire....
    A presto e buona lettura, un po ti invidio perché ancora non posso leggere ....
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  5. @I am ciao, per il momento ancora no...ma in casa regna il caos quindi mai dire mai! spero che il tuo problema agli occhi non sia una cosa seria, riposali finché sarà necessario...

    RispondiElimina
  6. I libri, e anche gli ebook, non fanno mai male:

    grazie per la segnalazione, provvederò al più presto a sistemare il mio blogroll.

    RispondiElimina
  7. @ferruccio prego, mi sembra giusto visto che l'ebook l'ho scaricato grazie alla tua intervista!

    RispondiElimina
  8. Come ti capisco! Anche io ossessiva compulsiva...dei veri e propri bibliomani che si aggirano nella biblioteche e nelle librerie...io per dormire sogni tranquilli mi rifaccio ad Osho "Possedere più libri di quanti se ne possano leggere significa avvicinarsi all'infinito..." mica male! ;-)
    Sono arrivata qui dal blog di NIcky...davvero carino...ti seguo (sempre che non ti dispiaccia)!

    RispondiElimina
  9. Ah guida galattica è spassosissimo! ^^

    RispondiElimina
  10. @strawberry non ne ho mai abbastanza di libri, invece lo spazio, purtroppo è finito: è bene che mi dia una seria calmata! Ps seguimi pure, certo che mi fa piacere e ricambio con piacere, abbiamo molte cose in comune!

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.