mercoledì 29 giugno 2011

Riepilogo cinematografico

Ultimamente non ho molta voglia di guardare nuovi film (non ho le forze né per trascinarmi fino al cinema, né per stare due ore di fila davanti allo schermo) quindi non ci sono nuove visioni da commentare (è grave, mi sono persa pure X-men), ma solo film che ho visto un pò di tempo fa di cui non avevo mai parlato. Ecco il solito riepilogo cinematografico

Moon (2009) di Duncan Jones. Con Sam Rockwell, Kevin Spacey, Dominique McElligott, Kaya Scodelario, Matt Berry. Benedict Wong, Malcolm Stewart, Robin Chalk, Rosie Shaw, Adrienne Shaw.

Bellissimo esordio alla regia di Duncan Jones, figlio di David Bowie, cui probabilmente avrei dovuto dedicare qualche parola in più. Ricorda un pò Odissea nello spazio, ma a parte questo mi è piaciuto moltissimo. Sam Rockwell è strepitoso. Voto: 8


Codice 46 (2003) di Michael Winterbottom. Con Tim Robbins, Samantha Morton, Om Puri, Jeanne Balibar Titolo originale Code 46.

Nonostante la bravura dei due interpreti principali il film alla fine mi ha annoiato. Voto: 5


Io e Beethoven (2006) di Agnieszka Holland. Con Ed Harris, Diane Kruger, Matthew Goode, Ralph Riach, Joe Anderson, Bill Stewart Titolo originale Copying Beethoven.

I film in costume mi sono sempre piaciuti, come mi piacciono quelli ispirati ai grandi personaggi della storia, però questa volta mi è crollato un mito. Scoprire che il maestro Beethoven in fondo era un gran truzzo mi ha fatto scendere il latte alle ginocchia. Bella l'interpretazione di Harris e sorprendente quella di Diane Kruger, che ho sempre a torto considerato un'attricetta di poco spessore. Qui è bravissima. Voto: 7


Tutti gli uomini del re (2006) di Steven Zaillian. Con Sean Penn, Jude Law, Kate Winslet, James Gandolfini, Mark Ruffalo. Patricia Clarkson, Anthony Hopkins, Kathy Baker, Jackie Earle Haley Titolo originale All the King's Men. 

Bello il cast con Sean Penn, Jude Law e Kate Winslet, ma non ho seguito con sufficiente attenzione la trama. Mi riprometto di riguardarlo, adesso non sarei in grado di esprimere un parere obiettivo, è passato troppo tempo.


Annapolis (2006) di Justin Lin. Con James Franco, Tyrese Gibson, Jordana Brewster, Donnie Wahlberg, Vicellous Reaon Shannon. Roger Fan, Zachery Ty Bryan

Film che ho visto l'altra sera in tv mentre cenavo. Mi ha ricordato moltissimo Ufficiale e Gentiluomo, solo che al posto di Richard Gere c'era James Franco (va bene uguale, mica mi sto lamentando!!). Ambientato in una base navale, anche in questo film vediamo il giovanotto che viene dal basso diventare ufficiale a dispetto di un superiore che vorrebbe mettergli i bastoni tra le ruote, c'è il tentato suicidio di un cadetto respinto, un love affair appena accennato e tanta, tanta bella boxe. Merita la visione solo per l'incontro finale tra Franco e Gibson, ma io sono cresciuta guardando tutti i Rocky quindi non so se questo può essere un motivo sufficiente. Voto: 7

7 commenti:

  1. " Tutti gli uomini del re" dovrebbe essere un film tosto!

    RispondiElimina
  2. Dov'ero io che non ne ho visto nessuno?

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Moon è molto bello, gli altri mi mancano :(

    RispondiElimina
  4. Coincidenza notevole, ho finito pochi minuti fa di vedermi Moon.
    Pienamente d'accordo col tuo giudizio.

    RispondiElimina
  5. uhuhuh bellissimo Moon!!!! pienamente daccorod con te: un film forte che mi ha colpito moltissimo! un ulteriore merito se si pensa che è l' esordio del regista :) daltronde la creatività stà di casa in quella famiglia!
    e poi Rockwell è da brividi *w* (oltre che essere il mio fidanzato immaginario lol)

    *Pavona

    RispondiElimina
  6. @adriano il film parla di un politico interpretato da sean penn) e di loschi intrallazzi, devo rivederlo con più attenzione
    @kylie moon su tutti sicuramente merita la visione, annapolis se ti è piaciuto ufficiale e gentiluomo, io e beethoven se ti piace la musica classica:)
    @queen, web runner, pavona sicuramente moon è un film affascinante, per amanti dello sci-fi ma non solo, poi a chi piace david bowie sarà felice di sapere che la sua progenie ne ha ereditato il talento!

    RispondiElimina
  7. "Moon" è tristerrimo, mi ha messo addosso un freddo, dopo averlo visto, che non ti dico :^(

    In senso buono, eh, però che magone.

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.