domenica 13 marzo 2011

Riepilogo cinematografico


Easy Girl (2010) di Will Gluck. Con Emma Stone, Penn Badgley, Amanda Bynes, Thomas Haden Church, Patricia Clarkson, Cam Gigandet, Lisa Kudrow, Malcolm McDowell, Alyson Michalka, Stanley Tucci, Fred Armisen, Juliette Goglia, Jake Sandvig, Morgan Rusler, Dan Byrd. Titolo originale Easy A

Carino e molto divertente, nonostante non spicchi per originalità. La protagonista ricorda molto la Lindsay Lohan di Mean Girls. Simpatico il riferimento a La lettera scarlatta di Hawthorne, di cui è una sorta di rifacimento moderno. La A che Emma Stone si cuce addosso simbolicamente ricorda quella portata dall'eroina letteraria Esther Prynne. Meglio il titolo originale, ma ci poteva stare anche "easy girl". Della serie "si fa presto a dire zoccola".

Mine Vaganti (2010), di Ferzan Ozpetek. Con Riccardo Scamarcio, Nicole Grimaudo, Alessandro Preziosi, Ennio Fantastichini, Lunetta Savino, Elena Sofia Ricci, Ilaria Occhini, Bianca Nappi, Massimiliano Gallo, Paola Minaccioni, Emanuela Gabrieli, Carolina Crescentini, Giorgio Marchesi, Gianluca De Marchi, Daniele Pecci, Matteo Taranto, Carmine Recano

Ozpetek si cimenta per una volta con la commedia. Il tema è quello solito dei suoi film, l'omosessualità, affrontata in modo meno tragico e più scanzonato del solito. Film riuscito solo in parte, si comincia a sorridere solo verso la fine, quando arrivano gli amici gay di Tommaso (Riccardo Scamarcio). Ottimo il cast (mi è piaciuto perfino Preziosi che solitamente detesto), bravissimi Ennio Fantastichini e Lunetta Savino, Scamarcio senza gloria e senza infamia. Ho follemente amato il personaggio della nonna (sorta di grillo parlante e prima "mina vagante" della famiglia Cantone) che fa da collante a tutto il film. Si poteva fare di più. 



Buried - Sepolto (2010), di Rodrigo Cortés. Con Ryan Reynolds, Robert Paterson, José Luis García Pérez, Stephen Tobolowsky, Samantha Mathis, Warner Loughlin, Ivana Miño, Erik Palladino, Heath Centazzo, Joe Guarneri, Anne Lockhart, Kali Rocha, Chris William Martin, Cade Dundish, Mary Songbird, Kirk Baily, Robert Clotworthy, Michalla Petersen, Juan Hidalgo, Abdelilah Ben Massou, Tess Harper Titolo originale Buried. 

Claustrofobico e ansiogeno. La tensione di cui tanto si diceva io proprio non l'ho provata. Il finale a sorpresa tanto strombazzato l'ho intuito a metà del film. Una noia indescrivibile, nonostante Ryan Reynolds. 


District 9 (2009), di Neill Blomkamp. Con Sharlto Copley, David James, Jason Cope, Vanessa Haywood, David James. Mandla Gaduka, Louis Minnaar, Marian Hooman, Vittorio Leonardi, Johan van Schoor, Stella Steenkamp, Nathalie Boltt, Sylvaine Strike, Elizabeth Mkandawie, John Summer, William Allen Young, Greg Melvill-Smith, Nick Blake, Morena Busa Sesatsa, Themba Nkosi, Mzwandile Nqoba, Barry Strydom, Jed Brophy.

Ottimo film di fantascienza prodotto da Peter Jackson. La storia è ambientata a Johannesburg e racconta dei problemi di integrazione razziale tra gli umani e i "gamberoni", alieni atterrati sulla terra negli anni '80 e rinchiusi in una grande baraccopoli chiamata appunto "distric 9". Metafora dell'apartheid, il film mescola lo stile documentaristico con quello dei videogiochi, c'è molta azione e molti effetti speciali che però non distolgono l'attenzione dal messaggio. Bello il personaggio principale, Wikus (interpretato da Sharlto Copley), incaricato di trasferire gli alieni dal distric 9 ad un'altra zona, che da burocrate si trasforma in alieno a causa di un contagio. Non mi aspettavo niente da questo film, invece mi è piaciuto moltissimo.

4 commenti:

  1. di questi ho visto solo Buried e mi trovi totalmente daccordo con te... un bel pacco -_-

    RispondiElimina
  2. mi manca solo Buried ma ne faccio volentieri a meno ;D

    RispondiElimina
  3. EASY GIRL LO VEDREI VOLENTIERI;) MINE VAGANTI MI FATTO RIDERE ALLA GRANDE
    ciao e buona domenica!

    RispondiElimina
  4. anche a me district 9 aveva fatto la stessa impressione: un film davvero sorprendente.
    piccolo capolavoro personale anche easy girl, una delle commedie americane per me meglio scritte degli ultimi anni.
    buried decisamente palloso, è vero :)
    e mine vaganti mi è piaciuto abbastanza

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.