martedì 1 febbraio 2011

Mortacci tua #1

Ogni blog che si rispetti propone nuove rubriche e così anche io ho deciso di inventarmene una di sana pianta. La intitolerò Mortacci tua e sarà assolutamente folle, nel senso che me la prenderò virtualmente contro chi o cosa mi farà girare le palle sul momento. In pratica sarà l'angolino dello sfogo, immediato e senza censure. Non avrà una cadenza fissa, ma asseconderà l'umore del momento, quindi potrei pubblicarla tutti i giorni oppure una volta al mese, molto dipende dalla dose di sfiga e di incazzatura quotidiana. Chi vivrà vedrà, comunque questa è la prima puntata e la dedico alla blogosfera: visto che molti blogger stanno sponsorizzando la giornata nazionale contro il plagio su internet vorrei dare anch'io il mio contributo esprimendo il mio pensiero al riguardo

Mortacci tua....

a quelli che visitano il tuo sito e ti rubano le cose, ti copiano gli articoli, si salvano le tue foto senza poi mettere i crediti, prendono spunto dal tuo lavoro e poi usano le tue idee spacciandole per proprie, le mettono nei loro blog/siti cambiando il titolo e la grafica che tanto poi chi se ne accorge?

E tu scemo/a di un/a blogger che pensi di essere un/a caciarone/a e che tanto nessuno mai potrebbe avere interesse per quello che pensi/dici/scrivi (a parte tua mamma e i tuoi amici) perché sei un bip nello sconfinato web ti accorgi consultando il tuo counter presenze che qualcuno ti ha rubato qualcosa e non ci puoi fare assolutamente nulla perché le idee sono nell'aria proprio come le note musicali sono sette.

Mortacci tua ai furbetti del web, prima o poi qualcuno vi sgama!

E' tutto. Dite la vostra: avete mai copiato contenuti da altri blogger? Vi hanno mai copiato qualcosa? E se sì come vi siete comportati?

Ecco per esempio io ho appena scoperto che una rubrica così qualcuno l'aveva già pensata, ma pazienza, ormai il post l'ho scritto e lo lascio...

6 commenti:

  1. La proprietà intellettuale è inalienabile e non c'è bisogno di registrarla alla siae o tutelarla in altri modi. Quindi tranquilla. Se qualcosa è tuo, resta tuo. E se qualcuno copia... Peggio per lui. Se lo scopri è sempre passibile di denuncia...

    RispondiElimina
  2. Ciao Hobina,bella rubrica,questo mortacci tua mi piace,e grazie per aver dedicato il mortacci alla giornata contro il plagio,l'iniziativa serve per tutelare tutti quelli che hanno un blog e rendere migliore il mondo di Blogsphere,e tengo a precisare ancora una volta questo è un argomento che riguarda tutti,grazie cara Hobina di aver fatto un post sull'argomento.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  3. e ma quindi adesso lo zanblog di giorgio zanetti potrebbe accusarti della stessa cosa :D

    RispondiElimina
  4. @fede quello della proprietà intellettuale è un terreno minato, il confine tra la citazione e il plagio è molto labile, i contorni sono spesso confusi, non credo sia possibile tutelarsi davvero in questo senso, a meno di non avere qualche avvocatone tra i parenti :)

    @achab il mio post voleva essere uno spunto di riflessione, a metà tra il serio e il faceto. Il plagio dei propri prodotti è sicuramente fastidioso,ma a volte succede in buona fede: a me è appena successo con il nome della rubrica. Forse è il caso di non prendersi troppo sul serio :) L'unica ragione per cui uno se la dovrebbe prendere è quando il furto genera profitto, per il resto si può lasciar correre :)


    @marco infatti, scagli la prima pietra chi è senza peccato! Giuro di esserme accorta solo dopo aver scritto il post, eppure a conti fatti sembrerebbe proprio che ho plagiato il buon Zanetti! Magari gli cambio il titolo in giustitzia t'abbruxiri!

    RispondiElimina
  5. Il plagio mi farebbe davvero inviperire: sono cazzate, ma sono le mie cazzate :-)

    RispondiElimina
  6. Ciao, sono Giorgio di Zanblog.it.

    Nessun problema per il titolo della rubrica :-) Il mio "Li mortacci tua", nato nel 2005 da un'idea del mio amico Ennius, è un contenitore di epitaffi, sberleffi a cadenza settimanale dedicati a persone vive e in ottima salute.

    Se l'idea fosse stata uguale, sarebbe stato spiacevole. Ma qui si tratta di due rubriche diverse che utilizzano lo stesso titolo (peraltro una diffusa espressione popolare).

    In bocca al lupo, ciao! :-)

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.