venerdì 18 febbraio 2011

Menomale che c'è Benigni!

Questa settimana per me è stata talmente devastante sotto tutti i punti di vista che mi sono pure persa San Remo! Leggo in giro che questa edizione presentata da Morandi fa particolarmente schifo e che le canzoni sono obbrobiose, però mi dispiace non aver sentito Benigni in diretta. Per fortuna c'è You Tube per recuperare: sono stronza se dico che dell'inno di Mameli non m'importa una cippa e che vorrei festeggiare i 150 anni dell'Italia su Marte? Sono una merda se dico che non mi sento più italiana da molto tempo a questa parte e che se potessi me ne andrei il più lontano possibile? Comunque, Benigni è un grande.

4 commenti:

  1. Mi sento italiana solo per il nsotro passato molto passato ormai da anni.

    RispondiElimina
  2. Penso che uno non possa fare a meno di essere italiano nonostante le cose che non vanno.
    Piaccia o no...

    RispondiElimina
  3. Un popolo non si unisce sotto una bandiera e non si festeggia sotto una ricorrenza.

    RispondiElimina
  4. "L'unico modo per realizzare i proprio sogni è svegliarsi".
    Quest'uomo è un artista. punto.

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.