domenica 19 dicembre 2010

Ora lo spot anche al nucleare...

Per chi non se lo ricordasse, nel 1987 è stato indetto un referendum sull'energia nucleare. Gli italiani allora dissero NO. NO. NO e NO.  Qualcuno deve avere proprio la memoria corta. Gli italiani hanno detto NO. E ora spunta fuori su Canale5 questo ridicolo spot che invita a riflettere sull'annosa questione. Ci sono due cretini che giocano a scacchi (poi si scopre che sono la stessa persona) e si chiedono: Nucleare sì, nucleare no? Abbiamo detto NO GRAZIE.

I miei genitori hanno detto no anche per me e da allora non hanno cambiato idea. Perché dovrebbero averlo fatto tutti gli altri italiani da quel lontano 1987? Lo spot più subdolo che io abbia visto dopo quell'oscenità dell'Intesa San Paolo: i brillanti pubblicitari che l'hanno partorito (cambiare lavoro, please) mettono in dubbio che l'energia solare sia sufficiente a soddisfare i bisogni dell'umanità. Ma perché, il sole si sta forse spegnendo e io non sono stata informata? Roba vista solo su Canale 5 (chissà come mai), ma ho sentito che la trasmetteranno su tutte le reti perché è stata "FORTEMENTE" voluta dal Forum Nucleare Italiano. SUPER SDEGNO.

http://www.youtube.com/watch?v=R29l7GkBl64

3 commenti:

  1. Alidilà di ogni deprecabile considerazione il nucleare è antieconomico per noi ma proficuo per il culetto di Sarkò...e poi se non riusciamo a smaltire la monezza "normale" figuriamoci le scorie...la TV sembra ormai il paradiso dei non pensanti....che schifo!

    RispondiElimina
  2. sdegno e scacco (i matti sono loro )

    RispondiElimina
  3. io sono contraria a priori, visto che abbiamo tanto bel sole perché non iniziare a sfruttarlo sul serio? Poi, anche se fossi favorevole al nucleare, sarei comunque contraria al suo sviluppo in Italia: finirebbe col solito magna magna, inciucia di qua, intrallazza di là. Ritengo l'Italia un paese incapace di gestire una tale tecnologia: se non riusciamo a smaltire la monnezza e a costruire strade, figuriamoci una cosa pericolosa come le centrali atomiche. Ogni tanto ci riprovano...

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.