domenica 25 luglio 2010

CineLibri: La casa della gioia, di Edith Wharton

L'Incipit
Selden ristette, colto da stupore. Tra la folla dell'ora di punta pomeridiana, alla Stazione Centrale di New York, i suoi occhi si erano rallegrati alla vista di Miss Lily Bart. Era di lunedì, ai primi di settembre, e Selden stava tornando al lavoro dopo una frettolosa capatina in campagna; ma che ci faceva Miss Bart in città, in quella stagione? Se avesse avuto l'aria di accingersi a prendere un treno, lui ne avrebbe arguito che si stava trasferendo dall'una all'altra delle ville di campagna che si contendevano la sua presenza, terminata la stagione di Newport. Aveva invece un nonsoché di irresoluto, il che lo rese perplesso. Si teneva in disparte, lasciando che la folla le scorresse accanto, chi diretto ai treni e chi all'uscita, e aveva quell'aria, appunto, di indecisione che però avrebbe, si figurò, potuto essere la maschera di un fine ben preciso.

Il Film

La casa della gioia (2000), di Terence Davies, con Elizabeth McGovern, Dan Aykroyd, Eric Stoltz, Laura Linney, Terry Kinney, Gillian Anderson. Titolo originale The House of Mirth.

http://www.youtube.com/watch?v=Gj_f7P6V-5c

Nessun commento:

Posta un commento

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.