martedì 29 giugno 2010

Hardball (2001), di Brian Robbins

Trailer Hardball (2001), di Brian Robbins, con Keanu Reeves, Diane Lane, Trevor Morgan, John Hawkes

http://www.youtube.com/watch?v=M9QOrX4UX-M



Questo film di Keanu Reeves non lo avevo mai visto. Tratto dal libro di Daniel Coyle (Hardball: A Season in the Projects) racconta la "vera" storia di Robert Muzikowski (non molto felice a dire il vero di come è stato dipinto nel film), un giocatore d'azzardo che si ritrova ad allenare una squadra di baseball composta da ragazzini di colore. Il film non è un granché: pieno di retorica e luoghi comuni, non è neanche un soggetto particolarmente originale, è una storia come tante altre. Insomma qualcosa di già visto e rivisto e stravisto. Su di lui (Reeves) non mi pronuncio: mi è sempre piaciuto e l'ho letteralmente adorato in Matrix (1 e 2, perché il terzo faceva davvero cagare), ha fatto alcuni dei film più belli degli anni '90 (Point Break, Speed, Dracula, Belli e dannati), un ottimo Fred Arctor in A scanner darkly (cui prima o poi dedicherò due righe visto che il vecchio sporcaccione P.K. Dick è uno dei miei scrittori preferiti) ma c'è sempre qualcosa in lui che non mi convince fino in fondo, una sorta di patina, di mancanza di autenticità o di sensibilità, o se preferite una freddezza che molti, anzi quasi tutti, i critici statunitensi liquidano come mancanza di talento. Io non sono un critico né aspiro ad esserlo e non sono in grado di stabilire con assoluta certezza se un attore è bravo o meno, posso solo dire se mi piace oppure no. A me piace perchè nel profondo del suo essere è un barbone (tra simili ci si intende) che per caso vive a Hollywood e voglio credere che sia bravo perché quest'uomo, stando ai rumors, farà il Dr Jekyll e Mr. Hyde e uno dei miei anime preferiti di sempre (Cowboy Bebop), anche se è decisamente troppo vecchiarello per interpretare Spike.

Nessun commento:

Posta un commento

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.