martedì 12 gennaio 2010

CineLibri: Lo strano caso di Benjamin Button (2009), di David Fincher

Il curioso caso di Benjamin Button (2009), di David Fincher, con Brad Pitt, Cate Blanchett, Tilda Swinton, Julia Ormond, Jason Flemyng.



http://www.youtube.com/watch?v=tFk0T0eQonw

Il film, tratto da un romanzo di Francis Scott Fitzgerald, è sicuramente girato bene, con attori straordinari e un'ottimo uso del colore. Bella e toccante è la colonna sonora di Alexandre Desplat e alcune scene sono stupende (quella della stazione su tutte); l'idea di fondo (lo scorrere del tempo, la necessità di cogliere ogni istante per farne tesoro) è interessante, i dialoghi ben scritti e a tratti divertenti, ma nel complesso è un film lento, noioso che non appassiona e non trasmette emozioni. Sono inorridita nel vedere Brad Pitt truccato da vecchio e decisamente ho trovato superiore l' interpretazione della Blanchett.

6 commenti:

  1. all'inzio non volevo vedere questo film, poi ho ceduto, devo ammettere che mi è piaciuto. un film decisamente particolare e singolare.
    un salutone

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Sicuramente è un film da vedere, ma Fincher ha fatto di meglio; la Blanchett e la Swinton sono strepitose come sempre, invece il povero Brad Pitt era inquietante, sembrava Raimondo Vianello! Forse il trucco ha inficiato il mio giudizio sulla sua interpretazione...

    RispondiElimina
  4. Sicuramente si, perchè a me è piaciuto un sacco! lo vorrei vedere sempre vecchietto :)
    Molto meglio qui che in troy, almeno mi ha strappato qualche risata di cuore!
    complimenti per il blog!!
    ciaocià ;)

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Ciao Malumore, benvenuto! Concordo Troy è un insulto all'Iliade, a Omero e alla mitologia greca tutta... Ho visitato il tuo blog e condivido molti dei tuoi pensieri, a presto!

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.