venerdì 22 gennaio 2010

MOSTRE: Inganni ad Arte, Firenze, Palazzo Strozzi

Grazie ad una mia carissima amica, che mi ha gentilmente regalato i biglietti, ho potuto visitare questa bella mostra intitolata Inganni ad Arte. Meraviglie del trompe-l'oeil dall'antichità al contemporaneo, a Firenze fino al 24 gennaio presso il Palazzo Strozzi.

Pere Borrell del Caso-Fuga dalla critica
La mostra, curata da Annamaria Giusti, è interamente dedicata al trompe-l'oeil e comprende 150 opere di pittura e scultura divise in 10 sezioni visitabili on-line.

Sezione I SULLE ORME DI ZEUSI E PARRASIO
Sezione II NATURA MORTA O TROMPE-L’OEIL
Sezione III MIRAGGI AMBIENTALI
Sezione IV GIOCARE CON LE CARTE


Sezione V L’INCANTO DELLA LETTURA
Sezione VI INGANNI A TRE DIMENSIONI: LA PLASTICA FRA REALISMO, ARTIFICIO E DIDATTICA

Sezione VII MATERIE EN TRAVESTI
Sezione VIII LA FIGURA TRA SPAZIO ILLUSORIO E SPAZIO REALE

Sezione IX AUTORITRATTO DI UN’ILLUSIONE
Sezione X VISIONI DI ESTERNI


All'interno della mostra è anche possibile ammirare alcuni preziosi manoscritti miniati ed è possibile visitare una sala interattiva.

Il sito ufficiale della mostra:
http://www.inganniadartefirenze.it/
Alcuni degli artisti esposti:
Tintoretto, Andrea Mantegna, Diego Rodríguez de Silva y Velázquez, Tiziano Vecellio, Paolo Veronese, Giambattista Tiepolo, Pere Borrell del Caso, Sebastiano Lazzari, Johann Rudolf Bys, Pandolfo Reschi, James Turrell, Pierre Ducordeau, William Moore Davis, Étienne Moulineuf, Antonio Cioci, Carlo Sferini, Jean-François de Le Motte, Nicolò dell’Abate, Giuseppe Molteni, Johannes van Dregt, Ludwig Guttenbrunn, Johannes Wümpp, Francesco del Cossa, Carlo Crivelli, Piero Gilardi, Clemente Susini, Giacomo Galletti, Giovanni d’Enrico, William Douglas Hamilton, François Le Moyne, Giovanni Vendramin, Pierre Ducordeau, John Frederick Peto, Louis Fischer, Dominique Doncre, H. Drost, Cornelius Norbertus Gijsbrechts, Cornelis Saftleven, Johannes Cornelisz Verspronck, John Atherton, Stevan Dohanos, Aaron Bohrod, Charles Alfred Meurer, Nicholas Alden Brooks, John Haberle, Johannes Leemans, William Michael Harnett, Jan Baptist Weenix, Piero Fornasetti, De Scott Evans, Jean Valette-Penot, Gaspard Gresly, Domenico Remps, Georg Hinz, Georg Flegel, Jan Provost, Philippe de Champaigne, Domenico Fetti, Filippo Napoletano, Willem van Aelst, Michael Bechtel, Cesare Dandini, Jérôme Galle, Barend van der Meer, Gerrit Dou, Otis Kaye.
http://www.inganniadartefirenze.it/allegati/05_Elenco_delle_opere_091009100933.pdf
Le opere più interessanti (la scelta è ovviamente soggettiva):

Patrick Hughes, Gerundio, 2008.
Carole A. Feuerman, Moran, 2008.
Duane Hanson, Donna con bambino nel passeggino, 1985
Michelangelo Pistoletto, Tela con cavalletto, 1962-1975.
Henri Cadiou, Lo strappo, 1981; Armadietto spogliatoio, 1970.
Jacques Poirier, Artnica, 1997; Conchiglie, 2001.
Pierre Gilou, La zucca, 1973;

2 commenti:

  1. L'ho vista qualche mese fa... molto, molto impressionante.

    RispondiElimina
  2. ciao Libby, anche se molte opere non avevano niente a che fare con il tema trattato ed erano male illuminate (problema molto diffuso purtroppo) nel complesso è stata una mostra molto interessante...

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.