martedì 26 gennaio 2010

Letto e commentato: Tsugumi, di Banana Yoshimoto


Senza dubbio Tsugumi era una ragazza impossibile. Ho lasciato il mio tranquillo paesino, in cui si vive di pesca e di turismo, e sono venuta a Tokyo per frequentare l'università. Anche le giornate che trascorro qui sono molto divertenti. Mi chiamo Shirakawa Maria. Maria, proprio come la Madonna. Però non mi sento affatto una santa. Ma nonostante questo, chissà perché, quando i miei nuovi amici parlano di me, non ce n'è uno che non dica che sono generosa, o serena. Se proprio devo dire come mi vedo io, credo di essere una semplice ragazza in carne e ossa, per di più con poca pazienza. Comunque, mi sono accorta di un fatto abbastanza strano. Le persone, qui a Tokyo, se per caso si mette a piovere, se salta una lezione all'università, o se un cane fa la pipì, insomma, qualsiasi cosa succeda, si arrabbiano subito. Io, invece, sono un pò diversa. Mi arrabbio, sì, ma un istante dopo, un'onda mi travolge e la mia collera si disperde nella sabbia...

Ormai mi ero quasi convinta di essere una tranquilla ragazza di provincia, quando l'altro giorno, dopo che un odioso professore non mi aveva accettato una relazione per un ritardo di un minuto, sulla via del ritorno ero pazza dalla rabbia: fissavo il tramonto e all'improvviso me ne resi conto.

E' colpa di Tsugumi, anzi, è merito suo.

Tutti, più o meno una volta al giorno, ci arrabbiamo. Mi ero accorta che in quei momenti, senza farlo apposta, era come se recitassi una preghiera nel profondo del mio cuore: Questa rabbia non è niente rispetto a quella che è capace di provare Tsugumi. Mentre ero con lei, avevo capito perfettamente che, anche se si va su tutte le furie, non è che alla fine la realtà dei fatti cambi. Il cielo volgeva al tramonto brillando di arancio, e mi veniva da piangere.

Non so perché, ma avevo la sensazione che l'amore, per quanto lo si doni, per quanto si lasci aperto il rubinetto del proprio cuore, non si esaurisce mai, proprio come l'acqua degli acquedotti di tutto il Giappone.

Nessun commento:

Posta un commento

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.