sabato 9 gennaio 2010

CineLibri: L'abbazia di Northanger, di Jane Austen

L'Incipit
Nessuno che avesse conosciuto Catherine Morland nella sua prima infanzia avrebbe mai supposto che il suo destino sarebbe stato quello di essere un'eroina. Tutto era contro di lei: la posizione sociale, il carattere del padre e della madre, il suo aspetto fisico e persino le sue inclinazioni. Il padre era un pastore né disprezzato né povero, anzi era un uomo assai rispettabile, nonostante il suo nome fosse Richard, e non era mai stato bello. Aveva una considerevole fortuna personale, oltre alla rendita di due benefici ecclesiastici, e non era neppure lontanamente intenzionato a tenere le figlie segregate. La madre era una donna pratica e sensata, di buon carattere e, cosa da sottolineare, di buona salute. Aveva avuto tre figli prima di Catherine e, invece di morire dando alla luce quest'ultima, come chiunque avrebbe potuto aspettarsi, era sopravvissuta: era sopravvissuta anzi per abbastanza tempo da avere altri sei figli e vederseli crescere intorno, sempre godendo di una salute eccellente. Una famiglia di dieci figli sarà sempre detta una bella famiglia, se vi sono teste, braccia e gambe in giusto numero: di fatto i Morland avevano pochi altri diritti a essere detti belli. Anzi, in generale erano piuttosto insignificanti, e Catherine, per molti anni della sua vita, fu insignificante come gli altri. aveva una figura sottile e goffa, carnagione pallida tendente al giallastro, capelli scuri e lisci e lineamenti pesanti: ciò per quanto concerne l'aspetto fisico; non più propizia all'eroismo era la sua mente. Le piacevano i giochi da maschiaccio e soprattutto il cricket, che preferiva non solo alle bambole, ma anche ai divertimenti d'una infanzia eroica, come allevare un ghiro, nutrire un canarino o inaffiare un rosario. Non aveva nessuna propensione al giardinaggio, e se raccoglieva fiori era principalmente per il gusto della disobbedienza: lo si poteva dedurre dal fatto che preferiva sempre raccogliere quelli che le era stato proibito prendere.


Il Film

Northanger Abbey (2007), di Jon Jones, con Felicity Jones, JJ Feild, Sylvestra Le Touzel, Desmond Barrit: si tratta di uno sceneggiato per la tv e da quel che mi risulta non è ancora stata girata una versione cinematografica.


La prima parte dello sceneggiato...

Nessun commento:

Posta un commento

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.