giovedì 28 gennaio 2010

RIP: J. D. Salinger (1919-2010)


Oggi si è spento all'età di 91 anni un grande scrittore, Jerome David Salinger, autore di uno dei più bei romanzi del '900, Il giovane Holden. Salinger viveva da recluso nel New Hampshire a seguito dell'enorme successo ottenuto grazie al suo romanzo, pubblicato nel '51, del quale non volle mai cedere i diritti. Mi chiedo cosa succederà adesso: già si parla di saccheggiare il suo studio in cerca di scritti inediti, ma visto il suo desiderio di riservatezza esiste la remota possibilità che sentendo il sopraggiungere della morte abbia bruciato tutto quello che aveva gelosamente custodito fino ad allora. Io per lo meno avrei fatto così. Sono combattuta: è giusto rispettare anche dopo la morte lo stile di vita che aveva scelto oppure è giusto che l'umanità possa godere ancora del suo talento? E poi mi chiedo, da fissata per i film tratti da romanzi quale sono, se finalmente Hollywood riuscirà a mettere le mani sul suo romanzo più famoso oppure se tutti gli appassionati lettori del giovane Holden continueranno a vivere la sua avventura solo nelle pagine di un libro. Chissà...

http://www.tg1.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-fa9e6dfd-e6c3-42b2-a1d1-34e2531d9b47.html?p=0

5 commenti:

  1. sogno una trasposizione cinematografica del giovane holden, ci pensavo giusto qualche giorno fa. però jd non avrebbe mai voluto, quindi spero rispettino il suo volere.

    RispondiElimina
  2. anche io come Marco spero venga rispettato il volere di un grande scrittore.

    RispondiElimina
  3. Ciao Hobina,bello il tuo ricordo,per un grande scrittore.
    Buona serata,a bello il tuo blog complimenti,se vuoi vieni a trovarmi,ciao.

    RispondiElimina
  4. Spero anch'io che venga rispettato il suo stile di vita adesso che vivo non lo è più...ho paura che dipenda solo da quanto ci sia da lucrare su un personaggio che tutto era tranne che commerciale.Comunque ho i miei dubbi che da Holden si possa trarre un buon film,è un libro molto introspettivo,credo che una produzione hollywoodiana ne tirerebbe fuori solo i lati più leggeri e divertenti,e non il sottile spleen di cui è imbevuto. Complimenti per il blog,merita una visita approfondita,ciao!

    RispondiElimina
  5. credo che alla fine tutto dipenderà dai suoi eredi, spero solo che decidano per il meglio rispettando la sua volontà, lo scopriremo solo col tempo...

    @achab: sono già passata a trovarti! e ritornerò sulle tue pagine molto volentieri! Abbiamo in comune l'amore per i felini (tu però mi batti, io ne ho solo uno, i tuoi sono meravigliosi!) e l'interesse per il mistero...

    @andrea: grazie per i complimenti...mi fanno sempre arrossire anche nella vita, ma fanno tanto piacere! Sono passata a trovarti e ho scoperto che abbiamo molto in comune in fatto di musica (Nick Drake per esempio)...torna a trovarmi:)

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.