domenica 20 dicembre 2009

Sto ascoltando: Amanda Lear




Per molti versi è una delle donne che più ammiro in assoluto, perché è un'Artista con la A maiuscula, perché è una Donna con la D maiuscola. Bella, ironica, forte e intelligente. Nella sua vita ha fatto di tutto: la modella, la cantante, la presentatrice, ma è soprattutto un'ottima pittrice. E' stata la musa ispiratrice di Dalì (un autentico GENIO) e solo per questo merita tutta la mia stima, dato che Dalì è tra i miei pittori preferiti. Nel tempo ha giocato sulla sua ambiguità sessuale (per anni le hanno chiesto se avesse cambiato sesso) e non ha avuto paura di amare un uomo molto più giovane di lei. Sono legata ad Amanda anche per altre ragioni, più intime e personali: I am a Photograph (1977) è uno dei primi dischi che ho ascoltato nella mia vita. Nonostante il giradischi non funzioni più da parecchi anni, i miei conservano ancora gelosamente questo LP e io ritengo a pieno titolo che faccia parte della mia eredità!



SIDE A
Blood and Honey
These Boots are Made for Walkin
Pretty Boys
SIDE B
Alligator
The Lady in Black
I Am a Photograph
La Bagarre

Nessun commento:

Posta un commento

Recommendations by Engageya

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.